giovedì 25 luglio 2013

The Oxford handbook of pricing management

Il volume raccoglie una serie di contributi di professionisti o docenti sulla determinazione dei prezzi, soffermandosi sia sugli aspetti più teorici, sia sulle applicazioni legate a singoli settori industriali o dei servizi. Dopo l'introduzione, si passano in rassegna diversi settori, entrando nello specifico della determinazione, valutazione e gestione dei prezzi, ad esempio per la fornitura di energia elettrica, per i trasporti aerei, per la ristorazione. In alcuni casi (sistema sanitario, servizi wireless, produzione di vino) gli autori si concentrano sulla situazione degli Stati Uniti d'America. La terza parte studia gli aspetti più teorici per la determinazione, analisi e gestione dei prezzi, legati al comportamento dei consumatori, all'evoluzione della domanda e all'applicazione della teoria dei giochi. Si passa poi alle strategie messe in atto nella determinazione dei prezzi e alle metodologie che ne caratterizzano i processi, tra cui il "customized pricing", cioè l'abilità del venditore di variare i prezzi sulla base delle conoscenze dei bisogni e del comportamento di una determinata tipologia di clienti. L'ultima parte si interroga sulle prospettive future in merito alla gestione dei prezzi.

ÖZER Özalp - PHILLIPS Robert,
The Oxford handbook of pricing management.
Oxford: Oxford U.P., 2012.

Gli argomenti del libro:
Pricing in selected industries; Pricing fundamentals; Pricing tactics; Organization and processes; Current challenges and future prospects.


In biblioteca
alla collocazione: L 378.101 TUR UNI

sabato 13 luglio 2013

Oltre lo studio incrementa la sua collezione…

La collezione Oltre lo studio si arricchisce continuamente di nuovi titoli, grazie ai libri e alle pubblicazioni donati da privati. Si tratta di libri di pregio, di interesse letterario o artistico, di storia locale. Ecco i titoli più recentemente inseriti nella collezione.

PUGLISI Giovanni (a cura di),
Palazzo Branciforte.
Palermo: Sellerio, c2012.

PACIAROTTI Giuseppe (a cura di),
Paolo Candiani: la fervida stagione di Courmayeur:
dipinti e disegni di architettura 1937-1973: 2-27 marzo 2013.
[S.l.]: [s.n.], stampa 2013 (Busto Arsizio: Alpha print).
 
COMOLLI Benigno M. (et al.),
Monasteri Fruttuariensi nel Seprio.
Varese : Pietro Macchione, stampa 2012.
In allegato: Badia di Ganna: antifonale monastico di rito ambrosiano.

Gruppo vocale ANTIQUA LAUS - RIGANTI Alessandro,
Badia di Ganna: antifonale monastico di rito ambrosiano.
[S.l.]: Pietro Macchione, c2012
Allegato a: Monasteri Fruttuariensi nel Seprio.

BOER Roland - KENTRIDGE William,
Mozart: die Zauberflöte.
[S.l.]: Intesa Sanpaolo; Milano: Electa: Musicom, 2012.
Contiene: 1 vol., 1 DVD-Rom, 2 CD-Rom.

BISCOTTINI Paolo - SENA CHIESA Gemma (a cura di),
Costantino 313 d.C.: l'Editto di Milano e il tempo della tolleranza.
Milano: Electa, c2012.

LEONDI Sergio,
Storia di Mediglia.
[Mediglia]: Comune di Mediglia, Amministrazione comunale, 2011.

Associazione città e siti italiani patrimonio mondiale Unesco,
Siti: trimestrale di attualità e politica culturale.
Assisi: Associazione città e siti italiani patrimonio mondiale Unesco, 2010-. 
Si possiede: 3 (ott.-dic. 2010)-4 (gen.-mar. 2011); 9 (apr.-giu. 2012).

I libri di Oltre lo studio sono disponibili in consultazione nella sala periodici.



mercoledì 10 luglio 2013

Globalization from below

Il processo di internazionalizzazione dell'economia viene in genere affrontato attraverso le attività globali delle imprese multinazionali. Nel volume, l'internazionalizzazione viene descritta "dal basso": il processo viene riconosciuto nello scambio internazionale di beni a prezzi ridotti, spesso copiati rispetto ai prodotti originali delle grandi imprese, oppure provenienti da risorse e tradizioni locali. Questo tipo di attività coinvolge persone le cui abilità nascono dalla pratica piuttosto che da percorsi formativi tradizionali (ad esempio, venditori di strada); nella maggior parte dei casi, non vengono coinvolti lavoratori stipendiati, ma commercianti in proprio oppure lavoratori impiegati attraverso lo sfruttamento del lavoro nero. Questo flusso di beni e persone si trova in una zona di confine tra attività lecite ed illecite, tra economia formale ed economia sommersa. I settori in cui maggiormente avvengono questo tipo di attività sono quello dell'abbigliamento e delle calzature (es.: copia delle originali scarpe Nike o Adidas), dei cellulari e della musica (Cd musicali). Sebbene si tratti di un processo diffuso in tutto il mondo, non sempre riconosciuto perché non quantificabile con studi economici e statistici tradizionali, le zone maggiormente interessate sono i paesi in via di sviluppo, tra cui Cina e Brasile, ma anche la tradizionale via del sale (Cina-Egitto), il Messico e alcune zone degli Stati Uniti d'America, dove si diffondono i mercati di prodotti provenienti dall'est asiatico, in corrispondenza di una forte immigrazione da questi paesi.

MATTHEWS Gordon - RIBEIRO Gustavo Lins - ALBA VEGA Carlos,
Globalization from below: the world's other economy.
London; New York: Routledge, 2012.

Gli argomenti del libro:
Following the new Silk Road between Yiwu and Cairo; They come from China; Ciudad del Este and Brazilian circuits of commercial distribution; Neoliberalism and globalization from below in Chungking Mansions, Hong Kong; Illegalism and the city of Sao Paolo; Hong Kong petty capitalists investing in China; From secondhand clothing to cosmetics; Mexican "ant traders" in the El Paso/Ciudad Juarez border region; African traders in Guangzhou; In the shadow of the mall; Localism meets globalization at American street market; Local politics and globalization from below.


In biblioteca
alla collocazione:L 338.9 GLO

mercoledì 3 luglio 2013

Innovations in international business

 L'autore, docente ed esperto del settore delle imprese internazionali da oltre trent'anni, raccoglie alcuni suoi scritti relativi alle imprese multinazionali, alcuni dei quali redatti con altri importanti esperti. La prima parte riguarda la formazione e l'evoluzione delle imprese multinazionali dal punto di vista storico e tenendo conto della posizione di diversi
economisti in merito e, soprattutto, delle linee teoriche delle ricerche nel campo. La seconda parte si concentra maggiormente sugli aspetti più innovativi delle imprese multinazionali, in relazione al ruolo centrale dell'impiego di "intangible assets", cioè dello sviluppo di marchi e brevetti e, più in generale, di tutto ciò che riguarda lo sviluppo e la
diffusione della conoscenza e dell'innovazione. L'ultima parte riguarda il ruolo delle imprese multinazionali e della loro strategia innovativa per le conoscenze, lo sviluppo economico e l'internazionalizzazione dell'economia dei paesi asiatici, in particolar modo per la Cina e il Giappone.

BUCKLEY Peter J.,
Innovations in international business.
Basingstoke: Palgrave Macmillan, 2012.

Gli argomenti del libro:
Business history and international business; Internalisation thinking; The theory of international business pre-Hymer; The governance of multinational enterprise; Formalizing internationalization in the eclectic paradigm; The impact of the global factory on economic development; Under what conditions do firms benefit from the research efforts of other organizations?; The role of internationalization in explaining innovation performance; Knowledge accession and knowledge acquisition in strategic alliances; Do managers behave the way theory suggests?; The role of headquarters in the global factory; Close neighbours and distant friends; Doing business in developing and transitional countries; The rise of the Japanese multinational enterprise; Japanese multinational enterprise in China.


In biblioteca
alla collocazione: L 658.049 BUC


lunedì 1 luglio 2013

Handbook of critical issues in finance

Il volume raccoglie una serie di contributi su un'ampia gamma di argomenti legati al mondo della finanza, scritti da docenti e ricercatori provenienti da università e istituti di economia di diversi paesi. Si tratta di un volume rivolto agli studenti o a chi vuole approfondire e analizzare alcuni aspetti specifici della finanza, ampliando e approfondendo ogni argomento rispetto a quanto viene in genere trattato nei manuali più tradizionali. Secondo quest'approccio, vengono affrontati alcuni argomenti tipici della finanza, tra cui le forme d'investimento, il rischio finanziario, il ruolo delle banche centrali, la finanza dei paesi in via di sviluppo, la globalizzazione e la crisi finanziaria. Alcuni capitoli riguardano invece temi meno dibattuti, come ad esempio l'attività finanziaria e il ruolo delle banche nei paesi islamici o la possibilità di un'unione monetaria in Asia. Altri contributi presentano il pensiero finanziario di alcuni economisti (John Maynard Keynes, Thorstein Veblen, Hyman Philip Minsky, Karl Marx).
 
TOPOROWSKI Jan - MICHELL Jo (editors),
Handbook of critical issues in finance.
Cheltenham; Northhampton, MA: Elgar, 2012.

Gli argomenti del libro:
Asian monetary union; Bad banks; Bank regulation; Capital controls; Capital market inflation; Central bank policy; Central banks; Commodity markets; Cooperative banking; Credit cycles; Emerging markets; The exchange rate; Financial crises; Financial fragility; Financial Keynesianism; Financial markets in developing countries; The Iceland crisis; Islamic banking; The methodology of finance; Tax havens.


In biblioteca
alla collocazione: L 332 HAN