mercoledì 23 ottobre 2013

The Oxford handbook of strategic sales and sales management

L'handbook raccoglie una serie di contributi di docenti universitari e di ricercatori esperti in marketing sulla pianificazione delle vendite e sul ruolo del marketing nel quadro dell'organizzazione delle imprese. Vengono presentate le posizioni più recenti sul marketing e sulla letteratura di riferimento, in particolar modo sulle decisioni strategiche in campo vendite, sull'analisi di mercato e sulla centralità dei clienti nella strategia di marketing delle imprese. Nella prima parte i contributi si soffermano sullo sviluppo a partire dagli anni Duemila delle scelte strategiche nel campo delle organizzazione delle vendite. La seconda parte descrive gli elementi principali che hanno comportato dei cambiamenti nell'organizzazione delle vendite e nella strategia del marketing, soprattutto in riferimento al mercato, ai consumatori e all'organizzazione del personale addetto alle vendite. La terza parte si concentra sull'importanza dei consumatori nelle decisioni strategiche di marketing e anche su come le strategie di marketing influenzano il comportamento dei consumatori. L'ultima parte descrive il ruolo centrale del marketing nell'organizzazione delle imprese e le relazioni con le altre funzioni aziendali.

CRAVENS David W. - LE MEUNIER-FITZHUGH Kenneth - PIERCY Nigel F. (editors),
The Oxford handbook of strategic sales and sales management.
New York: Oxford U.P., 2011.

Gli argomenti del libro:
Overview of strategic sales and management; Sales strategy and environment; Sales management; The sales force and the customer; The organization and sales relationship.


In biblioteca
alla collocazione: L 658.8 OXF


mercoledì 9 ottobre 2013

L'importanza di essere vecchi

Il volume propone le riflessioni di diversi autori esperti in materia di welfare e di tematiche legate all'invecchiamento della popolazione nei paesi industrializzati, con interesse soprattutto per l'area europea e italiana. In particolare, i contributi riguardano non solo le pensioni e i costi sociali dell'invecchiamento della popolazione, ma anche tutte le politiche volte al cosiddetto invecchiamento attivo. Si tratta di una tematica molto dibattuta nei paesi più sviluppati: l'allungamento della vita lavorativa permette da una parte di valorizzare al meglio i lavoratori anziani, con la loro esperienza e la loro competenza, dall'altra rallenta il declino cognitivo delle persone. La riflessione spazia dalle politiche sociali attuate agli strumenti che vengono in parte utilizzati dalle imprese, anche in Italia, per l'impiego dei lavoratori anziani.

TREU Tiziano (curatore),
L'importanza di essere vecchi: politiche attive per la terza età.
Bologna: Il mulino; Roma: Arel, 2012.

Gli argomenti del libro:
I costi sociali dell'essere un paese di vecchi; Investire nell'invecchiamento; Invecchiare con successo; Esperienze pilota di invecchiamento attivo in corso nelle aziende; Le politiche per l'invecchiamento attivo in Europa; Regole pensionistiche, incentivi al ritiro e occupazione degli anziani; Invecchiamento attivo e rete di aiuti informali; Ricognizione dei fabbisogni di personale delle imprese ed efficienza demografica delle aziende italiane; Il prestito vitalizio in Italia.  



In biblioteca
alla collocazione: L 331.3980945 IMP