mercoledì 26 settembre 2012

Storia economica d'Europa

L'autore definisce l'Europa come spazio geografico, politico ed economico, passando poi ad una rassegna cronologica dei fattori che hanno determinato cambiamenti rilevanti dell'economia, del commercio, delle istituzioni economiche e finanziarie e della crescita demografica in Europa. Il testo combina i fatti storici ed economici con aspetti più concettuali, desunti da teorie di economia politica (ad esempio Smith, Malthus, Ricardo), oppure affrontati secondo una prospettiva personale.
Secondo l’autore, alcune componenti storiche ed economiche hanno portato l’Europa ad uscire dai secoli bui del Medioevo: l’ordinamento politico, la crescita della popolazione, il sistema monetario e lo scambio internazionale. Il volume analizza anche le influenze che hanno avuto sui fattori economici lo sviluppo culturale e l’innovazione tecnologica. Lo studio dell’evolversi delle istituzioni economiche e finanziarie oltre che degli aspetti commerciali dell’Europa conduce anche ad un’analisi dei sistemi economici, tra cui ad esempio un confronto tra liberismo e protezionismo.
Si mettono quindi in luce i motivi che hanno condotto a un’evoluzione delle condizioni economiche europee da un’economia di sussistenza all’internazionalizzazione, secondo l’autore già  sviluppatasi negli anni precedenti la prima guerra mondiale.
Nell’introduzione l’autore sintetizza il suo testo in tredici affermazioni che riportano la sua tesi affiancata a riferimenti al contesto storico-economico. Ogni capitolo contiene un riepilogo delle tematiche e una bibliografia di letture consigliate per l'approfondimento. Il volume è corredato di un glossario di termini economici.

PERSSON Karl Gunnar,
Storia economica d'Europa: conoscenza, istituzioni e crescita dal 600 d.C. a oggi.
Milano: Apogeo, 2011.

Gli argomenti del libro:
Che cos’è la storia economica?; La formazione dell’Europa; L’Europa dal declino alla ripresa economica; La popolazione, la crescita economica e i vincoli delle risorse; La crescita economica in epoca preindustriale; Le istituzioni e la crescita; Conoscenza, trasferimento tecnologico e convergenza; La moneta, il credito e il sistema bancario; Commercio internazionale, dazi doganali e crescita; I regimi monetari internazionali; Dallo Stato minimo allo Stato sociale; La disuguaglianza; La globalizzazione e le sfide per l’Europa.


In biblioteca
alla collocazione: L 330.94 PER STO