venerdì 10 febbraio 2012

Inchiesta sul lavoro

Ichino struttura il libro come un'inchiesta, facendosi interrogare da un intervistatore immaginario che gli muove obiezioni e accuse ispirate a contestazioni reali. Nelle risposte l’autore offre la sua opinione sul mercato del lavoro in Italia maturata nell’esperienza di avvocato, sindacalista della CGIL, professore di diritto del lavoro e senatore. Il libro si apre con il racconto della vicenda politica del rifiuto dell’offerta di guidare il ministero del lavoro e delle politiche sociali; si analizzano gli accordi sindacali della Fiat per gli stabilimenti di Pomigliano e Mirafiori; poi si spiega come la riforma Sacconi sul diritto del lavoro (Decreto Legge 13 agosto 2011 n. 138), nonostante a parere dell’autore sia formulata male, apra alla possibilità di intervenire per introdurre migliorie che assicurino più diritti ai lavoratori. Le riforme auspicate sono molteplici: introdurre proposte di partecipazione dei lavoratori all'impresa, derogare il contratto collettivo nazionale ad una contrattazione aziendale decentrata; sostituire il controllo giudiziale in materia di licenziamento con la responsabilizzazione delle imprese; flessibilità sui licenziamenti nei contratti a tempo indeterminato e introduzione di un progetto di flexsecurity sul modello scandinavo che determinerebbe una forte mobilità supportata da politiche di sostegno e da un'efficiente assicurazione sociale che provveda all’assistenza alla famiglia. Il testo si conclude con un proposta di programma di politica del lavoro per la prossima legislatura in sette punti in cui trovano spazio la semplificazione del codice del lavoro, l’introduzione del regime di flexecurity, l’obbligo delle regioni di finanziare i servizi di ricollocazione al lavoro, la detassazione della fascia di reddito più bassa, il passaggio per tutti al regime pensionistico contributivo ed il principio di allineamento agli standard europei per attrarre gli investimenti esteri migliorando le infrastrutture, la burocrazia e le relazioni sindacali, e diminuendo il costo dell'energia e la criminalità.

ICHINO Pietro,
Inchiesta sul lavoro: perché non dobbiamo avere paura di una grande riforma.
Milano: Mondadori, 2011.

Gli argomenti del libro:
Che cosa c’è di vero (e che cosa no); Come non diventare ministro del lavoro e vivere felici; Impiego pubblico: nascita e morte di una riforma; Il lavoro diviso; Come sostituire l’articolo 18 con la Danimarca; L’accordo tacito che chiude l’Italia; Il sindacato che serve per ingaggiare l’imprenditore migliore; E' la fine del diritto del lavoro?



In biblioteca
alla collocazione: L 331.0945 ICH INC

mercoledì 8 febbraio 2012

India development report

Sesta edizione del rapporto sullo sviluppo dell’India. Diffonde la valutazione critica degli studiosi dell’Indira Gandhi institute of development research in merito alle conseguenze delle riforme strutturali apportate in vent’anni dal governo indiano. Il fulcro del rapporto è costituito da questioni scelte inerenti le condizioni e le politiche economiche in India: tendenze macroeconomiche, sicurezza alimentare, dissesto dell’agricoltura, povertà, produttività industriale e sue declinazioni in termini di disparità regionale, occupazione e relazioni industriali, ruolo dei revisori dei conti nel governo delle imprese, prestazioni del settore delle telecomunicazioni, servizi bancari, approvvigionamento di energia, gestione degli eventi catastrofici, sofisticazione dei prodotti esportati. Un saggio introduttivo offre una visione di insieme della crescita economica indiana sia nella prospettiva di breve e medio termine della stabilizzazione macroeconomica, sia in quella di lungo periodo della sostenibilità delle scelte economiche e di politica sociale e ambientale. La relazione si conclude con una corposa appendice statistica.

NACHANE Dilip M. (editor),
India development report: 2011.
New Delhi: Oxford U.P., 2011.

Gli argomenti del libro:
Two decades of structural reforms in India; Macroeconomic overview; Food security; Persistence of crisis in Indian agriculture; Poverty and inequality in the age of economic liberalization; Industrial performance 1991-2008; Regional disparities in manufacturing growth in India; The role of auditor and audit committee in governance; Employment and industrial relations in India; The performance of India's telecommunications industry 1991-2009; Inflows and policy; Outreach of banking services across Indian states 1981-2007; Environmental challenges of development strategies in India; Emerging energy insecurity; Disasters; India's export sophistication in a comparative perspective; A statistical profile of India's development.



In biblioteca
alla collocazione L 330.954 NAC IND