sabato 24 gennaio 2015

The Oxford handbook of holocaust studies

Il volume propone diversi contributi sul tema dell'Olocausto e della persecuzione compiuta nei confronti degli ebrei nel primo Novecento. L'analisi del genocidio non si sofferma solo sulla componente storica, ma si unisce ad una prospettiva multidisciplinare che inserisce l'oggetto trattato in diversi ambiti, tra cui, ad esempio, la rappresentazione dell'Olocausto nella letteratura, nell'arte, nel cinema e nella musica. Gli autori dei contributi sono docenti e ricercatori provenienti da diverse aree disciplinari (storia, scienze sociali, religione, arte, ecc.), esperti degli studi sul tema. La prima parte analizza le condizioni che hanno condotto al genocidio, soffermandosi sulle correnti culturali, politiche e filosofiche, tra cui il diffondersi del nazionalismo e dell'antisemitismo, quest'ultimo anche con il supporto delle scienze e della medicina. Nella seconda parte vengono presi in esame gli attori dell'Olocausto, superando la suddivisione di vittime, persecutori e spettatori, entrando invece più nello specifico, soffermandosi ad esempio sull'esperienza delle donne e dei bambini dell'Olocausto o sulla posizione della cristianità, cattolica e protestante, di fronte al genocidio. Viene descritto il ruolo degli stati che si sono resi partecipi del genocidio, oltre alla Germania (ad esempio, Romania, Ungheria, Bulgaria, Croazia) e anche gli spazi dell'Olocausto (ghetti e campi di concentramento). La parte finale è dedicata alle conseguenze dell'Olocausto, alcune delle quali immediate, come ad esempio la distribuzione degli ebrei dopo la liberazione e la loro concentrazione in determinati stati piuttosto che in altri. Nei capitoli conclusivi vengono allargati i confini e gli orizzonti dell'oggetto, riportando tra gli effetti dell'Olocausto anche ad esempio lo studio e l'insegnamento dello sterminio degli ebrei.

HAYES Peter - ROTH John K. (eds.),
The Oxford handbook of holocaust studies.
Oxford: Oxford U.P., 2012.

Gli argomenti del libro:
Enablers; Antisemitism; Science; Nationalism; Colonialism; Fascism; World Wars; Protagonists; Hitler and Himmler; Problem-Solvers; Killers; On-Lookers; Rescuers; Jews; Women; Children; Catholics; Protestants; The Allies; Gypsies/Homosexuals/Slavs; Settings; Greater Germany; Living Space; Occupied and Satellite States; Ghettos; Labor Sites; Camps; Representations; German Documents/Diaries; Jews' Diaries/Chronicles; Survivors' Accounts; Literature; Film; Art; Music; Memorials and Museums; Aftereffects; Liberation and Dispersal; Punishment; Plunder and Restitution; Denial; Israel; Jewish Culture; Judaism; Christianity; Germany; Europe; The Social Sciences; The Humanities; Education; Human Rights Law; Ethics..



In biblioteca
alla collocazione: L 940.5318 HAN

sabato 17 gennaio 2015

The decade of the multilatinas

L'autore analizza la crescita economica dell'America Latina e il suo contributo all'economia globale tra il 2000 e il 2013 a partire dalla nascita e dalla diffusione di imprese multinazionali provenienti da quest'area. La presenza di molte imprese provenienti da paesi dell'OCSE in America Latina (soprattutto dalla Spagna) ha permesso la crescita dei consumatori della classe media e la diffusione di infrastrutture e servizi utili alla nascita di imprese concorrenti di origine locale. Si sono intensificate le relazioni internazionali con gli Stati Uniti d'America, l'Europa e l'Asia, in particolar modo con la Cina, conquistando nuovi mercati ma anche nuove opportunità di localizzare la propria attività in questi paesi. Le imprese argentine sono state tra le prime ad approdare su nuovi mercati, ad esempio nel campo tecnologico (Globant, Assa), mentre il Brasile espande sempre di più i propri mercati, in diversi settori tra cui la produzione di biocarburanti, le industrie estrattive, le industrie cosmetiche e le industrie alimentari. Il volume è corredato di grafici e tabelle che riportano dati quantitativi relativi alla crescita del fenomeno, confrontandosi anche con i paesi sviluppati e altri paesi di recente sviluppo economico (Cina e India).

SANTISO Javier,
The decade of the multilatinas.
Cambridge: Cambridge U.P., 2013.

Gli argomenti del libro:
A novus mundus; The decade of the multilatinas; The expansion of Brazialian multilatinas; The expansion of Spanish-speaking multilatinas; Multilatinas 2.0; China: a wake up call; Spain and Latin America; Spain as a Latin hub.



In biblioteca
alla collocazione: L 338.8898 SAN DEC